In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Cerca

Lingua sito

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Login

banner3
banner4

Si sa che gli Italiani sono uno dei popoli che più acquistano acqua in bottiglia. O acquistavano?

.

 

Non sappiamo difatti se tra i cambiamenti di abitudini portati dalla crisi, sia cambiata anche quest'abitudine...
Certo è che se la scelta di bere acqua da tavola in bottiglia è determinata dall'idea di usare un prodotto più controllato e filtrato, le ultimi indagini lasciano esterefatti.
Osservando le percentuali di Arsenico riscontrate c'è però da restare a bocca aperta.
È bene chiarire che le marche citate da questa inchiesta sono comunque al di sotto dei limiti stabiliti dall'Unione Europea che ha imposto la presenza di quel veleno in una percentuale di 10 microgrammi per litro. 
Ma, visto quello che costano, forse certi produttori potrebbero sforzarsi di migliorare le loro capacità di filtraggio.
A questo link → tutti i dati delle principali aziende italiane.

 

acqua all'arsenico

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna