In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Cerca

Lingua sito

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Login

banner3
banner4

Come tutte le scoperte importanti, anche questa è stata fatta per caso...

.

 

Secondo una rapporto pubblicato su una rivista dell'Accademia nazionale della Scienza made in USA, Proceedings, i ricercatori di due importanti università americane (Johns Hopkins e Nebraska), impegnati in tutt'altro, hanno scoperto per caso in alcune culture della gola quello che è poi stato ribattezzato il "virus della stupidità". Questa infezione abbasserebbe, anche di 7-9 punti rispetto alla media, il quoziente intellettivo.
Studi precedenti a questo avevano rilevato come l'esposizione al più celebre virux dell'herpes simplex potesse causare una diminuzione delle capacità intellettive.
Come riprova, delle effettive conseguenze del virus abbassa Q.I., lo stesso è stato iniettato a una popolazione di ratti da laboratorio e si è rilevato un calo dell'attenzione e della vivacità psico-motoria.
Redazione

Per approfondire, leggete questo articolo →

 

Laboratorio di analisi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna