In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Cerca

Lingua sito

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Login

banner3
banner4

Da anni ormai si vocifera, in modo più o meno forte sulle attività di spionaggio, messe in atto da Stati e governi, sui nostri aparecchi personali, siano essi cellulari o pc o tablet.
Ma un piccolo aiuto arriva oggi da Amnesty International...

.

 

L'Unione Europea, sensibile ai diritti della persona -quando vuole, sta cercando di regolamentare l'azione (e il danno?) di questi software spioni, ma nel frattempo Amnesty International si è preoccupata di diffondere un software gratuito in grado di identificare eventuali spyware presenti nell'Hardware dell'utente.
Il software si chiama Detekt, e nasce dalla creatività di un italiano, Claudio Guarnieri.
Attualmente è solo per S.I. Windows. Volete saperne di più? 
→ questa è la pagina di Amnesty International che spiega quanto accade.
→ questa è la pagina che spiega come utilizzare il software (attenzione, quando lo si usa, a scollegare il propio pc da Internet).

Ma attenzione: sulla pagina che presenta il software anti-spyware vi sarà indicata una pagina dove scaricarlo, e vi sarà presentato come un file denominato detekt.exe e spesso non potrete scaricarlo... La vostra connessione al Web (la mia è fornita da Vodafone) potrebbe infatti censurare questa azione.
Inquietante?  Sì, molto, e conferma l'allarme lanciato da Amnesty International e dagli organismi UE...

Il consiglio, se temete intrusioni e spioni, e non riuscite a scaricare il software Detekt è quello di rivolgervi a un "amico smanettone" che dal Deep Web o con altri metodi potrà mettere i vostri dati e il vostro pc al sicuro, magari accedendo al Download tramite "Cipolla"...
In bocca al lupo.
F.P.M.

Hacker

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna